Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Andate a quel paese

mani in tasca io saltello senza giacca né cappello

e percorro la mia strada con in bocca un ritornello

fino all’alba della luna fino ai dodici rintocchi

voi andate a quel paese che io vado… nel paese dei balocchi

 

cuore in gola lancia in resta aria fresca nei polmoni

corro incontro al mio destino senza leggi né padroni

fino all’alba della luna fino ai dodici rintocchi

voi andate a quel paese che io vado… nel paese dei balocchi

 

rit. voglio cantare la mia libertà andare a spasso far quel che mi va

voglio assaggiare la felicità oggi è sereno e domani… domani chissà

 

con i baci chiusi in bocca ed il tempo nella tasca

ed un buco per lasciare che ne perda quanto basta

lo dirò ridendo forte quanto siete vili e sciocchi

voi andate a quel paese che io vado… nel paese dei balocchi

 

ubbidite pecorelle fate sì con la testina

date retta alla maestra ascoltate la mammina

ma la vita è una soltanto e domani si è già vecchi

voi andate a quel paese che io vado… nel paese dei balocchi

 

rit. voglio cantare la mia libertà andare a spasso far quel che mi va

voglio assaggiare la felicità oggi è sereno e domani… domani chissà

 

con le scarpe nella polvere e le stelle nei capelli

sono il santo protettore degli spiriti ribelli

diavoletto tentatore per monelli e per allocchi

voi andate a quel paese che io vado… nel paese dei balocchi

 

pagherò per i miei sbagli con due orecchie da somaro

e saran lacrime e ragli ma saprò farne tesoro

piangerò per la vergogna nella sala degli specchi

e chissà se sarò in tempo per scappare… dal paese dei balocchi

 

rit. voglio cantare la mia libertà…