Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Blu bulgaro, punto

Un giorno sei un punto nell’universo ed una stella ti sfiora
un punto blu sperduto nel blu infinito e la stella ti chiama ancora
ignori tempo e spazio la segui a ruota con una valigia vuota
la segui in nessun posto in un lungo viaggio da fare a qualsiasi costo

Un giorno sei un punto nell’ universo ed una stella ti sfiora
un punto blu sperduto nel blu infinito e la stella ti chiama ancora

Un giorno sei un ragazzo che pensa: – cazzo che cosa voglio da lei
forse prometterle eterno amore forse soltanto un poco vorrei
stare ad oziare qui nel suo cuore bevendo miele caldo e caffe’-
lei ti addolora poi ti rincuora, stella che nella sera ti sfiora

Un giorno sei una donna che sta seduta sull’ orlo della sua vita
e tiene in una scatola i suoi sorrisi e le lacrime in un quaderno
e porta i figli a scuola ed i sogni a zonzo con l’ automobile grande
e quando viene sera si accende e sfiora un punto blu tra le onde

Un giorno sei un vecchio che sta guardando una vecchia faccia allo specchio
tra riccioli di fumo su un viso pallido e saggio quasi da indiano
ed il tuo libro odora di inchiostro nero e di carta spessa ed ancora
sei un punto blu sperduto nel blu infinito ed una stella ti sfiora

Un giorno sei un punto nell’ universo ed una stella ti sfiora
un punto blu sperduto nel blu infinito e la stella ti chiama ancora