Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Grullo d’un grillo

un dì nella mia stanzetta sbucava tra le tende

minuscola una zampetta, chi è là che si nasconde?

vocina di radio rotta faceva cri cri cri

permetti una domandina: che cosa ci fai qui?

 

io vivo in un vecchio libro a pagina diciotto

se l’apri potrai sentire a un certo punto un botto

c’è un discolo un gran monello che quando io gli parlo

diventa medaglia d’oro nel lancio del martello

 

cri cri non fare questo cri cri non fare quello

taci grullo d’un grillo o ti taccio col martello

 

non sono granchè simpatico, è vero,sì, lo ammetto

ma quel burattino, credimi, è proprio un diavoletto

e poi crede che la vita sia tutta una cuccagna

la scuola ed il lavoro soltanto una gran rogna

 

con quella vocina odiosa, scusa se te lo dico

nemmeno un cammello sordo puoi farti come amico

con quel fare supponente da ortottero saputello

faresti saltare i nervi a un mite fraticello

 

cri cri non fare questo cri cri non fare quello

taci grullo d’un grillo o ti taccio col martello

 

aspetta che vo’ a sbirciare la storia un po’ più in là

oh!, come lo fa’ soffrire il povero papà!

e quante bugie che dice, che naso lungo ha!

lo senti che chiama: <<grillo, grillino torna qua>>!

 

li senti singhiozzi e fiumi del pianto suo a dirotto

grilluccio ti prego torna a pagina diciotto

che in fondo ad ogni monello c’è un pozzo di bontà

e grazie ai tuoi consigli la lezione imparerà

cri cri non fare questo cri cri non fare quello

taci grullo d’un grillo o ti taccio col martello

cri cri cri cri cri pum!