Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Nato senza camicia

Luce degli occhi figlio di Re
Sei così triste: dimmi perchè
Son così triste non so perchè
Padre mio padre lo vedi da te

Figlio mio figlio, parola di Re
Al mondo forse nessuno c’è
Felice d’essere quello che è

Chiedono i maghi risposte ai tarocchi
E gli scienziati studiano il caso
Tutte le strolighe fanno l’oroscopo
Tutti gli esperti ci ficcano il naso

Cercate Sire un uomo contento
E in cambio della sua vecchia camicia
Dategli cento monete d’argento

Grappoli d’uva e tralci di vite
Sente un bel canto venire da la
Un contadino nel sole d’estate
S’inchina allegro a Sua Maestà

Quando c’è il sole sono felice
E quando piove non mi lamento
Amo l’estate, l’inverno mi piace
Di ogni stagione io sono contento

Figlio mio figlio, parola di Re
Al mondo forse qualcuno c’è
Felice d’essere quello che è