Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Pomeriggio

Pomeriggio, baccano dai pollai
cani trattenuti e nervosi
gatti silenziosi
i tuoi gerani meravigliosi

e sopra a tutto quel poco per ciascuno
il canto ininterrotto del cielo
pomeriggio di un mese di spose e cose prodigiose

Non ho paura di nuove stagioni
ho una valigia buona per tutte le stazioni
solo che non so dove…
che non so dove mettermi

Pomeriggio adesso tace il tosaerba
ed e’ gia’ partita la trivella della cava
e sono colpi che svuotano per sempre
anche la mosca e’ tornata puntuale, meno male,
qualche fastidio ogni tanto ci vuole.

Ci vuole un bel tacere per ascoltare tutto
il tuono, il boato lontano sul silenzio distratto
clacson, campane, incessanti motori
voci di figli e di genitori

Pomeriggio, vuoi qualcosa da bere
lo vedi anche tu, che sto bene qui, amore
lo vedi anche tu… che sto per partire