Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Sarà di più

Non riesce ad evitare di stregarmi
la faccia curiosa di lei
che nervosa
mi guarda dal vetro degli occhi
puntati, discreti su me

Dentro agli odori di un bar-ristorante,
nei sorsi di festa da sabato sera
persa
nel corpo esausto
per le fatiche nobili,
stanca
con ferri di treno nel corpo
che baci
e che dici
che ridi e che taci
e che
accarezzi le mie
mani incapaci
d’essere musica
degna per te

E tra le onde di mare
dei tuoi capelli
lascerò andare a navigare le dita,
come dispersi dentro al deserto d’Africa
ci prenderà la sete

e tutto quello che ci accadrà poi
non sarà più dolcezza
sarà di più
e tutto quello che ci accadrà poi
non sarà più dolcezza
sarà di più.