Sulutumana

Album

Questo brano fa parte degli album:

Viaggio

Treno dalle acque dolci alle salate
Corre dal finestrino l’orizzonte
A un ritmo che concilia i sogni
Treno che mi accompagni verso l’estate
Verso quell’aria asciutta e quella sete
Che non c’è verso di soddisfare

A casa lascio le nuvole e le noie
E questa musica di rotaie
Mi fa ballare, mi fa dormire, mi fa cantare
Tu dimmi, dimmi quando tu verrai
L’anno, il giorno, l’ora in cui, forse, tu mi bacerai
Tu dimmi quando

In testa ho una manciata di pensieri
Ora li vedo correre leggeri
Lungo le traiettorie dei binari
Treno di quel futuro che ho alle spalle
Ricordi quando avevo dodici anni
E mi portavi al mare?

A casa lascio le nuvole e le noie
E questa musica di rotaie
Mi fa sorridere e dondolare, mi fa cantare
Tu dimmi, dimmi quando tu verrai…

Treno di strappi, sbuffi e sferragliate
Treno di ripartenze e di fermate
Di fischi e freni striduli e scintille
Treno che mi accompagni verso l’estate
Verso quell’aria asciutta e quella sete
Che non c’è verso di soddisfare

A casa lascio le nuvole e le noie…